11 Giugno - 2 Ville di delizia: Palazzo Arese Borromeo e Villa Litta Borromeo - con Italia Nostra

La villa di delizia fu un genere architettonico particolarmente diffuso fra la nobiltà a partire dal XVI secolo. Si trattava di una residenza suburbana, posta lontano dalla città, in cui i nobili si ritiravano nei periodi di villeggiatura.

PALAZZO ARESE BORROMEO: Il palazzo costituisce un caso esemplare del destino che ha caratterizzato le residenze di campagna segnanti il paesaggio a nord di Milano: da dimora isolata e tranquilla, edificata ai margini del vecchio borgo medioevale di Cesano, è oggi inserito in un contesto sub-urbano, sviluppatosi in epoca di sviluppo industriale.

Ancora adesso però, seppur trovandosi suo malgrado in un innaturale contesto, il palazzo rivela la sua austerità e potenza, erigendosi imponente con stile e raffinatezza.
Il grandioso complesso architettonico, mirabile esempio di barocco lombardo, in cui l'eleganza delle forme esterne si fonde armoniosamente con lo sfarzo e la maestosità degli ambienti interni, presenta una struttura unitaria e compatta, chiusa attorno ad una corte quadrilatera. All’interno del palazzo, a piano terra troviamo soffitti a volta, con cornici a stucco e medaglioni affrescati a tema mitologico, tra cui "L'apparizione del carro solare dell'Aurora", eseguito da Giovanni Stefano Doneda detto il Montalto. Al piano nobile sono i più solenni decori ad opera di artisti del più alto classicismo milanese, il cui programma iconografico celebra il potere, la sapienza e l'ingegno del casato, e l'ambiente più grandioso è senza dubbio il Salone d'onore, detto dei "Fasti Romani", in cui si ritrovano scene affrescate da Ercole Procaccini il Giovane, il Montalto e Giovanni Ghisolfi. Da segnalare il parco, esemplare e scenografico giardino all'italiana che si estende per quasi un chilometro.

Situata a pochi chilometri da Milano, VILLA LITTA BORROMEO a Lainate, è sicuramente una delle più belle ville di delizie in Italia, ancora capace, a quasi cinque secoli dalla sua costruzione, di stupire ed emozionare il visitatore per lo splendore dei suoi interni e la grandiosità del suo Giardino. Costruita nel 1585, vanta una splendida architettura e un meraviglioso giardino, in cui si trova il Palazzo Delle Acque, meglio noto come Ninfeo, dove i giochi d'acqua, tutt'oggi funzionanti, creano un effetto scenografico di estrema avanguardia e di immortale suggestione, venendo considerati uno dei più alti esempi di idraulica di questo genere in Europa. Splendido infine è l'impianto del giardino, riassettato nelle forme del giardino paesaggistico all'inglese, che presenta una varietà straordinaria di piante e alberi, fra i quali si nascondono esedre ricche di statuefontane serre in stile Liberty.

N.B.: durante la visita si potrà assistere ed essere coinvolti nei giochi d'acqua del ninfeo, consigliamo abbigliamento adeguato.

Programma : ritrovo dei partecipanti ad Alessandria in Piazza Garibaldi lato Banca San Paolo (ore 12 circa ?) e visite guidate delle ville come da programma. Partenza per il rientro con arrivo in serata.

Quota individuale di partecipazione per minimo 20 pax paganti : € 65,00

Quota individuale di partecipazione per minimo 25 pax paganti : € 60,00

Quota individuale di partecipazione per minimo 30 pax paganti : € 55,00

La quota comprende:  pullman GT; ingressi e visite guidate come da programma

La quota non comprende:   Tutto quanto non specificato nella voce la quota comprende