20 - 23 Giugno - Fioritura delle lenticchie a Castelluccio e infiorata di Spello

Giovedi 20/6 : GUBBIO

Visita guidata del centro storico della cittadina di Gubbio. Adagiata alle falde del Monte Ingino, Gubbio è tra le più antiche città dell'Umbria, meravigliosamente conservata nei secoli e ricca di monumenti che testimoniano il suo glorioso passato.

Testimonianza delle sue antiche origini sono le Tavole Eugubine, uno dei più importanti documenti italici ed il Teatro Romano situato appena fuori le mura. Al termine cena e pernottamento in hotel .

Venerdi 21/06 : CASTELLUCCIO DI NORCIA : FIORITURA DELLE LENTICCHIE

Mattinata dedicata alla visita guidata della “fioritura” a Castelluccio di Norcia.
Castelluccio di Norcia è più di un semplice piccolo borgo umbro a pochi chilometri (circa 28) da Norcia, si trova in cima ad una piccola collina al centro di un vasto altopiano.
Nella tarda primavera (seconda metà di Giugno) l'altopiano è teatro di un particolare fenomeno naturale denominato “Fioritura”, che da luogo ad un tappeto multicolore che ricopre tutta la valle. Uno spettacolo della natura che attira turisti e fotografi da ogni parte del mondo: tutti vogliono assistere alla fioritura dovuta alle piante delle lenticchie Le lenticchie di Castelluccio di Norcia sono infatti molto conosciute non solo perché molto buone, ma anche perchè oltre a essere ottime da portare in tavola, ci regalano anche uno spettacolo unico, quando le piante fioriscono.Migliaia di fiori sbocciano oltre a papaveri, narcisi , violette, trifogli, acetoselle e molte altre ancora le piane esplodono di colori, con tonalità che vanno dal giallo ocra al rosso, dal viola al bianco. La guida accompagnerà il gruppo fin dalla mattina e fornirà informazioni non solo sul processo della fioritura ma anche sul territorio circostante.

Al termine della visita pranzo in ristorante con prodotti tipici.con 4 portate e bevande incluse.

Pomeriggio dedicato alla visita guidata di Norcia.

É il comune più orientale della regione Umbria. Collocato a ridosso dei monti Sibillini, Norcia è considerato il centro più suggestivo della Valnerina e offre splendidi scenari di natura incontaminata. Soprattutto durante il periodo della Fioritura,quando l’altopiano di Castelluccio mostra il suo spettacolo naturale migliore, molti visitatori giungono a Norcia per ammirare il tappeto di colori e profumi che la natura ha da offrire.Famosa anche per la gastronomia Norcia è in particolare la patria del pregiato Tartufo nero e dell’arte norcina. Qui nasce infatti l’arte del norcino, una vera specializzazione nella lavorazione delle carni di maiale. Nelle numerosissime norcinerie potrete assaggiare e acquistare i prodotti tipici di questo territorio in particolare il prosciutto di Norcia e i saporiti salumi. Al termine della visita rientro in hotel, cena e pernottamento.

Sabato 22/6: SPOLETO E FOLIGNO .

Mattinata dedicata alla visita guidata di una delle cittadine più belle d'Italia: Spoleto.

La Città di Spoleto ed il suo territorio presentano una stratificazione di testimonianze del millenario evolversi della natura, della società umana e del rapporto tra questa e l'ambiente, in una parola: Cultura.La guida racconterà la storia antica e recente di questa cittadina oggi ambita meta dai turisti di ogni parte del mondo. Al termine della visita pranzo tipico cucina spoletina menu 4 portate bevande incluse.
Nel pomeriggio visita guidata di Foligno,
città di Pianura, Foligno è uno dei centri più popolosi dell'Umbria. È qui che si conserva uno dei pochi esempi di pittura quattrocentesca realizzata, non in una chiesa, ma in un palazzo gentilizio, Palazzo Trinci, affrescato dal grande Gentile da Fabriano.
                   

Un percorso all'interno di Foligno può essere una vera sorpresa: i decori romanici della cattedrale, il monastero di Sant'Anna del XIV sec., affreschi del Perugino, palazzi rinascimentali, l'antica chiesa di Santa Maria Infraportas. Una città d'arte davvero da scoprire.

Il tour prosegue con la visita presso un caratteristico frantoio del luogo; qui un esponente dell’azienda condurrà il gruppo alla scoperta del mondo dell’olio.... agli ospiti sarà mostrato e raccontato l’intero processo di molitura al termine del quale è prevista una degustazione di olio. Pernottamento e cena in hotel 3* .

DURANTE LA CENA LOTTERIA GASTRONOMICA

1 PREMIO UNA SPALLA DI MAILE O 5 LT D'OLIO DEL LUOGO

2 PREMIO UN CAPOCOLLO

3 PREMIO UN SALAME

Domenica 23/6: VISITA GUIDATA DEL BORGO DI SPELLO IN OCCASIONE DELLA INFIORATA

Spello sorge fra Assisi e Foligno, adagiata su uno sperone del Monte Subasio al di sopra di una fertile pianura irrigua. Fra le città della zona è quella che sicuramente annovera il maggior numero di testimonianze di epoca romana; la cinta muraria, poi fondamenta per quella medioevale, i resti del teatro, dell' anfiteatro, delle terme e le splendide Porta Consolare, Porta Urbica e Porta Venere di epoca augustea. Salendo verso l' alto si raggiunge la chiesa costruita fra il XII e il XIII secolo di Santa Maria Maggiore che ha al suo interno il più grande tesoro della cittá; é infatti qui la splendida Cappella Baglioni, sul lato sinistro della navata, dipinta dal Pinturicchio con le immagini dell' Annunciazione, della Natività e della Disputa al Tempio, oltre ad altri affreschi nelle cappelle della crociera e del Perugino sui pilastri di accesso al presbiterio.

La tradizione cristiana di coprire le strade di fiori il giorno del Corpus Domini si svolge da decenni con dedizione, originalità ed elevato livello artistico. Ciò rende le Infiorate di Spello un evento unico e conosciuto a livello internazionale. Gli appassionati Infioratori Spellani lavorano mesi interi per la realizzazione di queste opere che dureranno appena poche ore. Belle ed effimere, le Infiorate, ultimate le prime ore del mattino della domenica, si dissolvono dopo il passaggio della processione religiosa. Nel primo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno, con arrivo ad Alessandria in serata

Quota: € 470 minimo 25 partecipanti

supplemento camera singola : € 80

La quota comprende: Viaggio in Bus GT. 3 Pernottamenti in Hotel 3 stelle -3 Cene tipiche in hotel (Menù: 3 portate – bevande incluse.). -3 Pranzi in ristorante tipico (Menù: 4 portate- bev incl) - guida turistica mezza giornata (1° e 4° Giorno) intera giornata (2° e 3° Giorno) - Lotteria gastronomica- Visita frantoio tipico e degustazione di olio - Ingresso Cappella Baglioni - ingresso Palazzo Trinci .

La quota non comprende: assicurazione annullamento - Mance e tutto ciò non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”